Nell’accezione comune, con il termine “prevenzione” si intendono tutti quei comportamenti che aiutano a non ammalarsi, ad allungare e a migliorare la qualità della Vita.


Però non sempre adottiamo questi comportamenti, portando avanti abitudini posturali, alimentari ed emozionali che invece di preservare il nostro patrimonio fisico, psichico ed emozionale, consumano prematuramente la nostra Energia Vitale.


In questa pagina vorrei considerare quanto concerne la prevenzione sotto l’ottica posturale e lavorativa, in quanto l’aspetto interiore viene visto nelle altre pagine della Naturopatia.


Mediamente un terzo della nostra giornata lo trascorriamo lavorando, spesso svolgendo attività pesanti, non ergonomiche, con tempi di esecuzione serrati, senza pause destinate all’eliminazione delle tensioni.


Abituati a questi ritmi ci si ritrova, negli anni, vittime delle problematiche classiche che derivano da questo stile di vita.


Nel corso della propria vita l’80% delle persone soffre di almeno un episodio di sintomatologia acuta a carico dell’apparato muscolare o articolare, con incidenza maggiore alla colonna vertebrale, mentre il 50% di queste soffre di problematiche croniche a carico di questi distretti.


I fattori di insorgenza del sintomo o della patologia, sono spesso da individuare nel complesso dello stile di vita della persona, quindi difficilmente riconducibili alla sola attività lavorativa, anche quando in questa è possibile riscontrarne aspetti predisponenti.


Purtroppo non solo le problematiche dell’apparato muscolare e scheletrico sono annoverate in questa classifica, le classiche sintomatologie da stress a carico della sfera psichica, neurologica e degli apparati digestivo, cardio vascolare ecc, sono all’ordine del giorno e riempiono quotidianamente le sale d’attesa dei medici.


Questi frequenti disturbi sono la principale causa di assenza dal lavoro che si traduce in disagio personale, mancata produttività e aumento della spesa sociale.


Inoltre se consideriamo le statistiche, scopriamo che la maggior parte delle persone svolge un lavoro che o non gli piace o non gli é congeniale, colorando il nostro quadro di tinte ancor più cupe.


Allora cosa fare?


Prevenire costa meno che curare.


Prevenzione significa migliorare la qualità della Vita nel mondo delle relazioni personali, nell’ambiente di lavoro e nel tempo libero.


Forse non sempre é possibile scegliere il lavoro che si vorrebbe fare, anche se a volte accettiamo attività che non piacciono senza cercare di porvi rimedio.


Però la possibilità di adottare accorgimenti che aiutino al alleggerirsi del peso del quotidiano é certamente alla portata di tutti.


Coltivare un’hobby, fare passeggiata alla domenica o correggere l’alimentazione sono un buon inizio anche se questo non é sufficiente a risolvere il problema in quanto le tensioni che si caricano a livello fisico ed emozionale, hanno bisogno di interventi mirati per essere eliminate.


Per questo un programma di lavoro che permetta di ottenere risultati importanti e stabili deve avvalersi di tutte quelle tecniche che da sempre sono considerare idonee al raggiungimento del benessere fisico ed interiore, tecniche quali:


  1. -Sedute di Massaggio Terapeutico o Antistress

  2. -Sedute di gruppo di Asamy Yoga

  3. -Sedute di gruppo di Ginnastiche Energetiche

  4. -Lezioni in azienda o presso la nostra Sede sulle tematiche legate al disturbo professionale e allo stress lavoro correlato.


Inserire questo tipo di interventi nelle proprie abitudini, settimanalmente o a cadenza quindicinale, é  alla base per costruire la propria serenità a livello fisico ed interiore diventando una reale una valvola di sfogo dai pesi del quotidiano e una carica nuova per le “batterie” del Corpo e della Mente.

Liberi dai disturbi muscolari,

articolari, posturali, da stress

e lavoro correlati

Prevenzione e Cura

MenùMenu.html
CorsiCorsi.html
ContattiContatti.html
EventiEventi.html
Partner’sPartner.html
Homehome.html